assicurazione a valore intero

L’assicurazione a valore intero è la forma di assicurazione dove il valore assicurato deve corrispondere al valore di tutti i beni assicurati dal contratto (esempio, nell’assicurazione casa, se la garanzia contenuto è a valore intero, deve essere pari al valore di tutti gli oggetti contenuti nella casa compresi nella definizione di polizza “Contenuto).

Nel caso il valore dei beni assicurati è superiore al valore assicurato (si parla di sottoassicurazione), la compagnia di assicurazioni pagherà in proporzione (ai sensi dell’art. 1907 del codice civile) al rapporto tra il valore reale dei beni e il valore assicurato; per fare un esempio se la somma assicurata è pari a 1.000,00 € (VA) e il danno accertato dal perito dell’assicurazione è pari a 500,00 € (VS) e il valore complessivo del bene assicurato è 1.600,00 € (VR) la compagnia liquiderà € 312,00 in quanto il rapporto tra Somma assicurata e Valore reale è pari al 62.5% (puoi calcolare l’effetto della sottoassicurazione con la seguente formula VA/VR*VS).

Se non sei certo del valore delle cose da assicurare o vuoi limitare il premio di polizza, puoi sempre scegliere di stipulare una assicurazione a primo rischio assoluto

ultima modifica: 2015-11-23T14:36:26+01:00 da Alessandro Pierantoni
« Back to Glossary Index
Posted in .

Alessandro Pierantoni

Broker assicurativo e Risk Manager per passione!

Due parole che mi caratterizzano? Rischio e... Passione!

Amante del web (amo realizzare i miei siti web e curarli personalmente) e delle nuove tecnologie, non saprei vivere senza il mio tablet e senza la mia famiglia!

Lascia un commento