Scatola nera, un pieno di vantaggi per la tua auto

scatola nera oct telematics

In questi ultimi periodi si parla spesso della scatola nera, che esiste già da qualche tempo, ma che con il passare dei mesi viene sempre più associato alla diminuzione del costo dell’assicurazione: stiamo parlando della scatola nera, detta anche “Black Box”. Sono sempre di più gli automobilisti di Roma (e non solo) che per far diminuire il premio della propria RC auto decidono di farsi montare questo strumento particolare. Secondo l’IVASS (l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) l’uso della scatola nera è in forte crescita, basti pensare che nel 2013 registrava una presenza del 10,7%, nel 2014 del 14% con proiezioni al rialzo per questo 2015.

 

Entriamo adesso più nello specifico e vediamo in quattro punti cos’è e a cosa serve questa scatola nera:

  • Iniziamo con il dire che il Black Box è uno strumento satellitare che viene montato nell’autovettura per poter registrare alcuni parametri importanti durante gli spostamenti. Attraverso un accelerometro il dispositivo è in grado sia di registrare la velocità, le vibrazioni della vettura e anche le marce inserite sia di inviare in tempo reale i dati alle varie centrali operative.
  • Parlando della sua utilità questo sistema può ovviamente giovare sia gli automobilisti sia le compagnie di assicurazione. Grazie all’occhio vigile della scatola nera si riesce ad avere una visione molto chiara di un ipotetico incidente stradale ed andare così ad avvalorare la ragione o il torto del guidatore. Il secondo aspetto importante è sicuramente legato alle truffe (messe in atto da veri esperti, che creano situazioni irreali di sinistri stradali) nei confronti delle assicurazioni.
  • L’inserimento del GPS all’interno dello strumento permette inoltre di individuare con precisione la posizione del veicolo, andando così a svolgere anche un’importante funzione in caso di furto. Secondo indiscrezioni ci sarebbe l’idea di far diventare obbligatoria questa installazione associandola alla stipula del contratto assicurativo, cambiamento che però troverà moltissime difficoltà per il suo accoglimento.
  • L’ultimo punto riguarda il costo che si aggira intorno alle 150€, ma sono sempre di più le assicurazioni che la concedono in maniera gratuita, applicando delle convenzioni con la polizza auto. Il risparmio per i guidatori romani o per quelli delle città limitrofe è abbastanza consistente e varia tra il 10 ed il 25%, in base alle diverse società. La scatola nera, oltre a garantire più sicurezza e protezione, è anche dotata di un pulsante posizionato all’esterno che dà la possibilità di avere una connessione rapida per richiedere soccorso stradale o assistenza da parte dell’assicurazione.

Concludiamo con un rapido sguardo dal punto di vista legislativo. La norma dice che l’interoperabilità dei dispositivi elettronici, che lavorano per la raccolta delle attività del veicolo, deve essere garantita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con un adeguato servizio di raccolta dati. Ad oggi però è richiesto un miglioramento di tale normativa per riuscire a regolare in maniera più efficace ed efficiente i tempi di conservazione dei dati personali dei clienti.
Quello della scatola nera si presenta come un sistema in forte crescita che può davvero far risparmiare qualcosa in più sul costo delle assicurazioni auto. Se hai dei dubbi o se vuoi semplicemente conoscere i preventivi (Unipol o Axa) riguardanti questo dispositivo non esitare a contattarci.

Risparmia fino a 500 € sulla tua polizza auto

Preventivo assicurazione auto
ultima modifica: 2015-11-29T14:41:06+01:00 da Francesco
Posted in assicurazioni auto.

Francesco

Lascia un commento